Area Consumatori

Il Servizio Tutela Consumatori di Experian

Area Consumatori

Il Servizio Tutela Consumatori di Experian-Cerved

Experian - Cerved Information Services S.p.A., oltre a rendere disponibile un'informativa, dedicata in particolare ad illustrare il funzionamento e le caratteristiche del Sistema di Informazioni Creditizie dalla stessa gestito (SIC Experian-Cerved), ha potenziato il suo servizio di risposte ai consumatori che chiedono informazioni sui propri dati personali: i consumatori che si mettono in contatto con Experian-Cerved possono godere dell'assistenza di un personale ancora più addestrato a rispondere alle loro specifiche richieste e ad aiutarli a risolvere eventuali problemi. Questo servizio fa parte della cultura di Experian in tutto il mondo, che opera rispettando le esigenze degli individui e per questo si adegua costantemente, in ogni Paese, alla legislazione vigente in materia di tutela dei dati personali.

Per agevolare e rendere più celeri le modalità di accesso dei consumatori ai propri dati personali e di riscontro, Experian-Cerved ha anche attivato un servizio telefonico automatico di risposta al seguente numero:

199 183 538

Questo numero cosiddetto 'intelligente' permette infatti al consumatore di avere un canale privilegiato di contatto con il Servizio Tutela Consumatori di Experian-Cerved e quindi di ottenere risposta dall'operatore in tempi più rapidi.

Il Servizio è disponibile dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle 13:00.

I numeri 199 (sia telefono che fax) sono a pagamento Per le chiamate da rete fissa, la tariffa è pari a Euro 0,1188 + I.V.A. al minuto negli orari 8:00 - 18:30 dal lunedì al venerdì e negli orari 8:00 - 13:00 il sabato. La tariffa è di Euro 0,0465 + I.V.A. al minuto in tutti gli altri orari e per l'intera domenica. Per le chiamate da cellulare, la tariffa dipende dal Gestore Mobile cui il cellulare è collegato.

Il consumatore che desidera richiedere accesso ai propri dati personali registrati nel SIC Experian-Cerved deve cliccare  sul seguente link>>

L’azienda che desidera richiedere l’accesso ai  propri dati registrati nel SIC Experian-Cerved deve cliccare sul seguente link>>

L’ interessato, può conoscere i suoi dati ed esercitare i diritti di cui all’art. 7 del D. Lgs 196/03 relativi al loro utilizzo (aggiornamento, cancellazione etc.) a titolo gratuito ad eccezione del caso in cui non risulti confermata l’esistenza di dati che lo riguardano: in tale circostanza potrà essere richiesto, ai sensi e per gli effetti di cui ai commi 7 e 8 dell’art. 10 del D. Lgs. n. 196/2003 e della relativa deliberazione del Garante per la protezione dei dati personali n. 14 del 23.12.2004, un contributo spese di € 10,00 (IVA inclusa) per i costi supportati per la ricerca effettuata.

News per i consumatori: attenzione alle frodi su dati personali e carte di credito.

I tentativi di frode sono in crescita in tutto il mondo, in particolare i furti d'identità ossia l'appropriazione indebita delle generalità.

Ci sono però alcune precauzioni che il consumatore stesso può prendere per evitare di diventare vittima di esperti frodatori. Experian, grazie alla sua conoscenza del fenomeno frodi, ha sviluppato non solo strumenti di prevenzione frodi per il commercio, ma è anche in grado di dare ai consumatori una serie di consigli-guida.

Ecco i consigli di Experian:

  • Conservate con molta attenzione e in luogo sicuro i vostri documenti personali, le carte di credito/debito e anche le ricevute dei pagamenti effettuati con carta o bancomat : se perdete un documento, ma soprattutto una carta di credito, c'è una grande possibilità che chi li trova li usi al vostro posto
  • Non buttate via senza averli prima strappati accuratamente gli estratti conto bancari, le ricevute dei pagamenti, i bollettini di pagamento di luce, acqua, gas e qualsiasi altra documentazione che un potenziale frodatore possa usare per ricavarne dati su di voi. Ricordate: il vostro secchio dell'immondizia può essere un oggetto prezioso per un frodatore!
  • Fate un accurato confronto tra le vostre ricevute e gli estratti conto della carta o della banca. Se trovate qualche transazione che non vi è chiara, contattate immediatamente la società che ha emesso la vostra carta o la vostra banca
  • Se usate la 'banca on line', approfittatene per tenere sotto costante controllo i movimenti del vostro Conto
  • Non date i vostri dati personali o dettagli dei vostri conti a persone che chiamano al telefono, anche se dichiarano di essere della vostra banca o di qualunque altra organizzazione ufficiale: dite che richiamerete voi e fatelo al numero di telefono che voi avete o potete procurarvi, non al numero che loro vi forniscono
  • Usate codici di accesso differenti per ogni conto in vostro possesso. In questo modo, se un frodatore riesce a scoprire uno dei codici, gli altri conti almeno sono salvi
  • Non tenete nel portafogli, che potreste perdere o potrebbero rubarvi, sia la carta o il bancomat sia il loro codice segreto che serve per fare prelievi
  • Non usate come codici segreti numeri facilmente rintracciabili, quali ad esempio la vostra data di nascita: se avete perso la vostra carta d'identità al frodatore può venire in mente di usarla per accedere ai vostri conti
  • Se cambiate casa, fate in modo che la vostra posta abbia il nuovo indirizzo fin dal primo giorno. I nuovi occupanti della vostro vecchio domicilio potrebbero gettare via la posta a voi indirizzata così com'è, offrendo una comoda lettura a potenziali frodatori. Nel caso peggiore potrebbero addirittura utilizzare loro stessi le vostre generalità.

Sono semplici precauzioni, grazie alle quali si possono evitare sgradite sorprese e che dovrebbero entrare a far parte delle nostre abitudini di vita.

  • © Experian 2016. Tutti i diritti riservati.